Erode mandò a decapitare Giovanni in prigione ...

Sabato 1 agosto 2020 - 17a settimana del tempo ordinario - Vangelo di Gesù Cristo secondo San Matteo 14, 1-12 - Beati coloro che sono perseguitati per la giustizia, perché di loro è il regno dei cieli!

Leggi tutto...

30 luglio - Pietro Crisologo, o Pietro di Ravenna, nato intorno al 380 a Imola, è un teologo, consigliere di papa Leone I. Prima di ogni altro pastore, predicava molto, e ciò gli valse il nome di Chrysologue (Parola d'oro). Fu dichiarato Dottore della Chiesa da Papa Benedetto XIII nel 1729.

0 : 00

La data di nascita di Pietro di Ravenna è ipotetica, ma poiché la sua consacrazione episcopale ebbe luogo intorno al 424, sembra suscitare una nascita intorno al 380: a quel tempo l'ufficio episcopale era affidato a uomini che avevano generalmente quarant'anni. Nato vicino a Ravenna (a Imola), il soprannome Chrysologue "dalla parola d'oro" non fu attribuito a Pietro fino al IX secolo, probabilmente per proporre a Ravenna un emulatore del famoso Giovanni Crisostomo, vescovo di Costantinopoli. Fu a Imola che era diacono del vescovo Cornelio.

La sua prima educazione era stata ben curata, come dimostra la facilità e l'eleganza della sua espressione, la sua perfetta conoscenza delle regole della retorica e della letteratura classica. All'inizio del V secolo, Ravenna era la città principale dell'Impero, a causa dell'assedio di Alarico I e della presa di Roma nel 410. Questa città godette di pace e le arti e le scienze fiorirono lì. Il predecessore di Pietro, Onorio, morì nel 423. Ravenna avrebbe ricevuto nel 431 il titolo di metropoli cristiana, rendendo Pietro Crisologo un metropolita o arcivescovo. Sono stati conservati molti sui sermoni e alcune lettere. Ha giocato un ruolo importante nella Chiesa del V secolo ed è uno dei dottori della Chiesa dal 1729. La pietà popolare lo invoca contro la febbre e la rabbia.

Contenuto soggetto alla licenza CC-BY-SA. Fonte: articolo PPietro Crisologo di Wikipedia in italiano (autori).