Tutta l'equipe di Radio Don Bosco ti augura

un buon Natale e un nuovo anno

pieno di gioia, pace e felicità

Don Luca Treglia

Direttore della Radio dal 1996 al 1998,
poi dal 2006 al 2015.

Don Cosimo Alvati

Direttore della Radio dal 1998 al 2006.

Don Franck Randriamiandrinirinarivo

Direttore della Radio dal 2015.

Radio Don Bosco

Plus je l'écoute, plus je l'aime

previous arrow
next arrow
Slider

19 novembre — Gurguy, o Tanguy è figlio di Galonus, signore di Trémazan, nel primo matrimonio. Galonus ha cercato una nuova moglie, ma questa donna ha maltrattato i bambini come una vera matrigna per otto anni. Gurguy, già cresciuto, chiese a suo padre di andarsene e andò alla corte del re Childeberto, dove rimase per dodici anni.

0 : 00

Haude, la sorella di Gurguy, era determinata, per l'amor di Dio, a sopportare la sua matrigna, che la odiava a causa della sua virtù e pietà. La caricava di faccende domestiche, ma Haude obbediva e pregava di notte se le sue faccende le impedivano di partecipare alla messa. Prendeva dal suo ordinario per dare ai poveri. Credevano che Gurguy fosse morto e Haude era diventata una buon pratito perché era bella ma anche erede di grandi possedimenti. I signori vennero a chiederla in matrimonio, ma la matrigna gelosa parlava male di Haude e l'ha esiliata in una fattoria vicina. Gurguy poi tornò in incognito a Trémazan e fu sorpreso dall'assenza di sua sorella. La matrigna, credendo che fosse un corteggiatore, gli disse che Haude era una ragazza persa.

Gurguy, credendo in queste calunnie, cercò sua sorella e, trovandola vicino a una fontana, la chiamò per nome. Haude non riconosce il fratello scomparso, si spaventa e fugge. Gurguy ha preso questa fuga come un'ammissione di vergogna a causa del suo cattivo comportamento e, con rabbia, gli ha tagliato la testa. Ma i vicini gli dissero quanto Haude fosse saggia e virtuosa e Gurguy, rendendosi conto del suo errore, andò a casa di suo padre, si fece conoscere e confessò il suo crimine. Haude poi si è presentata, tenendosi la testa tra le mani, e l'ha appoggiata sul collo come guarita. Haude si rivolse alla sua matrigna e le disse che sarebbe stata punita da Dio. Quindi si rivolse a suo fratello e gli disse che la Beata Vergine aveva ottenuto il suo perdono. Haude perdonò anche suo fratello e rese l'anima il 18 novembre 545.

Gurguy andò a cercare San Polo Aureliano, vescovo di Leon, che gli ordinò di digiunare per quaranta giorni. Poi ha cambiato il suo nome in Tanguy e lo ha chiamato Abate di Gerber. Tanguy aveva ricevuto da suo padre un pezzo di terra sulla punta di Capo Pennarbed (Finistère), vicino al quale una nave che trasportava le reliquie di San Matteo fu miracolosamente salvata dal naufragio e il Capo fu chiamato Loc-Mazhé-Traon (Mazhé = Mathieu in bretone, quindi Pointe Saint-Mathieu). Tanguy vi costruì un monastero e San Polo lo nominò abate. Ha reso la sua anima il 12 marzo 594, lo stesso giorno di San Polo Aureliano a Batz. Fu sepolto a Loc-Mazhé (Saint-Mathieu). Saint Tanguy è molto venerato in Bretagna.

Giustizia per lo sviluppo dei deboli

Seguite in video gli auguri di Sua Eminenza il Cardinale Tsarahazana Mons. Désiré. "Se vogliamo essere felici, dobbiamo promuovere la giustizia", ha detto monsignor Désiré Tsarahazana durante la presentazione degli auguri per il popolo malgascio. Dio ci ama tutti senza discriminazioni, ecco perché dobbiamo rispettarci a vicenda, aiutare e proteggere i deboli.

Leggi tutto...

Quali salesiani?

Dal 16 Febbraio al 04 aprile 2020, la Congregazione salesiana terrà il Capitolo Generale 28° (CG 28) a Torino-Valdocco. Questo Capitolo presenta due interessanti novità: Il ritorno a Valdocco, a 62 anni dall’ultimo che si svolse presso la Casa Madre dei Salesiani, (il CG18) e soprattutto l’approccio e un  Capitolo Generale che prende il titolo da una domanda « Quali salesiani per i giovani di oggi? »

Leggi tutto...

Animati dalla speranza

Il 29 dicembre è stato pubblicato in cinque lingue il commento ufficiale del Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, sulla Strenna 2021 "Animati dalla speranza: "Ecco, io faccio nuove tutte le cose" (Ap 21,5) lingue: italiano, inglese, spagnolo, portoghese e francese.

Leggi tutto...