Tutta l'equipe di Radio Don Bosco ti augura

un buon Natale e un nuovo anno

pieno di gioia, pace e felicità

Don Luca Treglia

Direttore della Radio dal 1996 al 1998,
poi dal 2006 al 2015.

Don Cosimo Alvati

Direttore della Radio dal 1998 al 2006.

Don Franck Randriamiandrinirinarivo

Direttore della Radio dal 2015.

Radio Don Bosco

Plus je l'écoute, plus je l'aime

previous arrow
next arrow
Slider

Sabato, 21 novembre 2020 — 33a settimana del tempo ordinario — Vangelo di Gesù Cristo secondo San Luca 20, 27-40 — Il nostro Salvatore, Cristo Gesù, ha distrutto la morte; ha fatto risplendere la vita attraverso il vangelo.

0 : 00

I sadducei non credono alla risurrezione, qui la loro posizione nei confronti della domanda e nei confronti di Cristo, è talmente ovvia data la domanda che sarebbe definita “stupida” nella quotidianità. Gesù li ha lasciati senza parole perché la risurrezione è vita in Dio, e non può essere presa alla lettera nonostante la preghiera che dice "in terra come in cielo". È il compimento della volontà di Dio che iniziamo sulla terra, ma i rituali umani non hanno più il diritto di esistere in cielo; e le parole di Cristo sono chiare: "Non è il Dio dei morti, ma dei vivi".

Non dobbiamo essere tentati come i sadducei, che sono sempre pronti ad opporsi a Cristo solo in base a ciò che vedono con i propri occhi. Gli ebrei, in particolare i farisei, ai giorni di Cristo credevano che la risurrezione fosse una continuazione della vita terrena, con la possibilità di prendere moglie e marito; ma per Cristo c'è un cambiamento perché si tratta di una vita in Dio, non si tratta più di sposarsi. È attraverso la fede e la fiducia in Dio che questo viene compreso. Dio ci dà la vita. Ci chiama per essere felici con lui un giorno. Ma richiede sforzi da parte nostra.

Giustizia per lo sviluppo dei deboli

Seguite in video gli auguri di Sua Eminenza il Cardinale Tsarahazana Mons. Désiré. "Se vogliamo essere felici, dobbiamo promuovere la giustizia", ha detto monsignor Désiré Tsarahazana durante la presentazione degli auguri per il popolo malgascio. Dio ci ama tutti senza discriminazioni, ecco perché dobbiamo rispettarci a vicenda, aiutare e proteggere i deboli.

Leggi tutto...

Quali salesiani?

Dal 16 Febbraio al 04 aprile 2020, la Congregazione salesiana terrà il Capitolo Generale 28° (CG 28) a Torino-Valdocco. Questo Capitolo presenta due interessanti novità: Il ritorno a Valdocco, a 62 anni dall’ultimo che si svolse presso la Casa Madre dei Salesiani, (il CG18) e soprattutto l’approccio e un  Capitolo Generale che prende il titolo da una domanda « Quali salesiani per i giovani di oggi? »

Leggi tutto...

Animati dalla speranza

Il 29 dicembre è stato pubblicato in cinque lingue il commento ufficiale del Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, sulla Strenna 2021 "Animati dalla speranza: "Ecco, io faccio nuove tutte le cose" (Ap 21,5) lingue: italiano, inglese, spagnolo, portoghese e francese.

Leggi tutto...