Don Luca Treglia

Direttore della Radio dal 1996 al 1998,
poi dal 2006 al 2015.

Don Cosimo Alvati

Direttore della Radio dal 1998 al 2006.

Don Franck Randriamiandrinirinarivo

Direttore della Radio dal 2015.

Radio Don Bosco

Plus je l'écoute, plus je l'aime

previous arrow
next arrow
Slider

Martedì 24 novembre 2020 — 34a settimana del tempo ordinario — Vangelo di Gesù Cristo secondo San Luca 21, 5-11 — Sii fedele fino alla morte, dice il Signore, e io ti darò la corona della vita.

0 : 00

Il Tempio di Gerusalemme, al tempo di Gesù, era una delle più belle conquiste umane, e si diceva che non si sarebbe visto nulla finché non si fosse visto questo Tempio. Ma Gesù disse che verrà il giorno in cui non ci sarà pietra su pietra rimasta su questo sito, non importa quanto sia forte. Le conquiste delle nostre mani non sono durature, sono effimere. Solo la vita in Dio può durare. Non dovremmo quindi affidare il nostro cuore al lavoro delle nostre mani.

Coloro che interrogavano Gesù volevano già sapere in anticipo la fine. Ma solo Dio lo sa; ecco perché se qualcuno dice che lo sa, è un falso profeta. Stiamo attenti a queste affermazioni, non permettiamo ai ciarlatani di prendere il posto di Dio. Quello che dobbiamo fare in attesa della fine è ciò che Gesù ha detto: "Vegliate e pregate, perché non sapete né il giorno né l'ora in cui il Figlio dell'uomo verrà". Pertanto, l'esistenza di vari disastri, come malattie o terremoti, non significa necessariamente l'arrivo della fine, poiché sembrano essere comuni nella vita di tutti i giorni. È il pentimento che deve essere vissuto quotidianamente per perfezionare la vita spirituale e avere fiducia nella misericordia di Dio. Dio sa che le nostre vite sono fragili, quindi ci ha preparati per la vita eterna. È questa vita felice e senza tormenti che dobbiamo preparare sulla terra. Una vita perfetta, indicibile perché è molto meglio di tutte le conquiste umane. Amen!

Giustizia per lo sviluppo dei deboli

Seguite in video gli auguri di Sua Eminenza il Cardinale Tsarahazana Mons. Désiré. "Se vogliamo essere felici, dobbiamo promuovere la giustizia", ha detto monsignor Désiré Tsarahazana durante la presentazione degli auguri per il popolo malgascio. Dio ci ama tutti senza discriminazioni, ecco perché dobbiamo rispettarci a vicenda, aiutare e proteggere i deboli.

Leggi tutto...

Quali salesiani?

Dal 16 Febbraio al 04 aprile 2020, la Congregazione salesiana terrà il Capitolo Generale 28° (CG 28) a Torino-Valdocco. Questo Capitolo presenta due interessanti novità: Il ritorno a Valdocco, a 62 anni dall’ultimo che si svolse presso la Casa Madre dei Salesiani, (il CG18) e soprattutto l’approccio e un  Capitolo Generale che prende il titolo da una domanda « Quali salesiani per i giovani di oggi? »

Leggi tutto...

Animati dalla speranza

Il 29 dicembre è stato pubblicato in cinque lingue il commento ufficiale del Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, sulla Strenna 2021 "Animati dalla speranza: "Ecco, io faccio nuove tutte le cose" (Ap 21,5) lingue: italiano, inglese, spagnolo, portoghese e francese.

Leggi tutto...