Ama i tuoi nemici

Domenica 23 febbraio 2020 - Settima domenica del tempo ordinario - Vangelo di Gesù Cristo secondo San Matteo 5, 38-48 - In chi custodisce la parola di Cristo l'amore di Dio raggiunge veramente la sua perfezione.

Leggi tutto...

Figlio di agricoltori, Razafindrainibe Mbolatiana Lucien ha fatto una scelta decisiva per diventare un microimprenditore rurale al fine di garantire la sua carriera. È un giovane appassionato della produzione di latte venduta al mercato attraverso vacche da latte di razza rossa e Holstein nella sua fattoria situata a Soavina, una cittadina rurale nel distretto di Antananarivo Atsimondrano.

0 : 00

Un elettromeccanico, Razafindrainibe Mbola, è diventato l'anima di una fattoria di successo da circa 12 anni. Ha iniziato con una mucca da latte di razza « pie rouge ». Attualmente possiede almeno venti capi nella sua fattoria, di cui 7 assicurano la produzione giornaliera di 140 litri di latte. Questa resa giornaliera è costante durante l'anno grazie a un'organizzazione metodica di pianificazione dell'inseminazione artificiale al fine di garantire la gestazione del suo bestiame.

È anche un collettore di latte presso una dozzina di allevatori di fornitori residenti nel distretto di Atsimondrano per soddisfare la domanda dei punti di vendita di cui è responsabile. Tra questi, quello aperto quest'anno nel padiglione 670 ad Analakely nel comune urbano di Antananarivo.

Razafindranibe Mbolatiana Lucien. La sua produzione è garantita secondo l'igiene sanitaria.

Razafindrainibe Mbola garantisce latte di qualità per consumatori e trasformatori, conforme all'igiene sanitaria anche effettuando analisi nel laboratorio di produzione situato ad Anosizato Andrefana. Vengono effettuati almeno cinque test prima che i prodotti raggiungano i punti vendita.

Inoltre, pratica la coltivazione di foraggi su un'area di un ettaro destinata all'alimentazione delle sue circa 20 vacche da latte. Inoltre, egli stesso produce i mangimi sotto forma di integratori alimentari per il suo bestiame. Un uomo sulla sessantina, un tecnico di allevamento, oltre al veterinario, lo aiuta per il controllo sanitario del suo bestiame.

Razafindrainibe Mbola opta per l'inseminazione artificiale per la gestazione delle sue mucche da latte per garantirne la salute. Mette in discussione la pratica dell'accoppiamento con un toro. È una pratica, ha detto, che puo’ essere una fonte di trasferimento di microbi e virus per le mucche nella sua fattoria a causa della pluralità di mucche che il toro ha cavalcato altrove.

Questo giovane allevatore è anche un collettore di latte presso agricoltori locali che lo riforniscono per garantire la sua offerta. Ogni giorno, per i punti vendita di Anosizato Andrefana e Analakely, fornisce 800 litri di latte di qualità, conservato a freddo grazie ai serbatoi del latte, e i prodotti vengono analizzati nel laboratorio situato ad Anosizato di cui è proprietario grazie al sostegno del programma Asa Milk; programma finanziato dall'Unione Europea e gestito dal gruppo di interesse economico Malagasy Dairy Board o MDB.

L'obiettivo principale di Razafindrainibe Mbola per quest'anno 2020 è di investire di più per l'estensione della sua fattoria. È un'ambizione garantire la fornitura di latte di qualità in grado di soddisfare la domanda di consumatori e trasformatori. Il settore dell'oro bianco è ancora fruttuoso; l'offerta non può soddisfare la domanda secondo questo giovane microimprenditore rurale.

La popolazione malgascia consuma prodotti caseari da 5 a 7 kg / abitante / anno, mentre gli africani consumano 20 kg/abitante/anno e 250 kg/abitante/anno per la Francia.